#BastaMessagginiBrutti: la Cantina Santa Maria La Palma lancia una campagna di comunicazione nazionale per salvare gli auguri di Natale - Cantina Santa Maria La Palma Alghero
351076
post-template-default,single,single-post,postid-351076,single-format-standard,cookies-not-set,eltd-cpt-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,moose-ver-1.3, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive

#BastaMessagginiBrutti: la Cantina Santa Maria La Palma lancia una campagna di comunicazione nazionale per salvare gli auguri di Natale

L’azienda sarda ha lanciato una campagna di comunicazione per fermare la condivisione di messaggi di Natale brutti e impersonali, coinvolgendo una squadra di attori e comici nazionali: Pino e gli Anticorpi, i PanPers e Bianchi e Pulci

 

Basta con le gif di Babbo Natale sulle renne, con i gattini che miagolano Jingle Bells e con le immagini di alberi di Natale fatti con gli asterischi. La Cantina Santa Maria La Palma ha lanciato una campagna nazionale per affrontare un problema sentito da tutti: i messaggini brutti e impersonali inviati e ricevuti durante le festività natalizie.

Per contrastare questo fenomeno l’azienda sarda ha stretto una partnership con dei comici di livello nazionale: Bianchi e Pulci, duo comico da Alessandro Bianchi e Michelangelo Pulci, conosciuti per le loro apparizioni a Ciro, Quelli che il Calcio, Colorado e Colorado Cafè; i Panpers, duo comico formato da Andrea Pisani e Luca Peracino, presenze fisse di Colorado e star di YouTube (quasi 1 milione di followers), che hanno coinvolto nel progetto anche Nicola Virdis, attore comico sassarese; Pino e gli Anticorpi, duo comico sardo, attualmente composto dai fratelli sassaresi Michele e Stefano Manca, conosciuti a livello nazionale per la partecipazione a Colorado e Sanremo 2016.

 

Bianchi e Pulci saranno i protagonisti di una serie di quattro video che annunceranno la campagna #BastaMessagginiBrutti. Il primo video presenta una grande protesta popolare raccontata da un improbabile inviato, il giornalista Gino Messa (Michelangelo Pulci). Il video è stato girato a Sassari, di fronte al Palazzo della Provincia, richiamando la curiosità di molte persone, che hanno guardato con attenzione le operazioni del video e chiesto autografi e foto ai comici partecipanti.

Il video è già disponibile nella pagina Facebook e sul canale YouTube della Cantina Santa Maria La Palma. Entro il 21 dicembre verranno pubblicati tutti i video (registrati e realizzati in Sardegna) che racconteranno l’evolversi della protesta, a cui si aggiungeranno ulteriori video dei personaggi più popolari interpretati da Bianchi e Pulci e degli altri comici coinvolti, dai Panpers a Pino e gli Anticorpi.

Tutti i video saranno visibili e disponibili sul sito www.spumanteakenta.it, fulcro della campagna: il sito è sviluppato come fosse un’app e permette di inviare via WhatsApp i video messaggi interpretati dai comici da personalizzare con il nome della persona a cui sono diretti, fornendo uno strumento utile per risolvere il problema delle catene di messaggini tutti uguali e impersonali.

 

Il progetto della campagna è del sassarese Alberto Deiana, direttore creativo dell’agenzia Quom3, che ha immaginato, diretto e orchestrato l’intera campagna. I video sono stati prodotti, registrati, diretti e montati dal regista sassarese Alberto Salvucci – conosciuto per aver firmato video di successo nazionale nel settore musicale – e hanno impegnato una squadra di professionisti e collaboratori sardi, impegnati in un progetto di taglio nazionale; il sito web che racconta l’iniziativa e permette di interagire è stato realizzato dall’agenzia algherese Web Project.

I video della campagna saranno infatti diffusi in tutta Italia, per invitare più persone possibili a evitare di mandare messaggi brutti, impersonali e ripetitivi durante le feste natalizie, preferendo degli auguri più sentiti, originali e personalizzati.

facebook
instagram