Il Cannonau Le Bombarde premiato al Berliner Wine Trophy - Cantina Santa Maria La Palma Alghero
351744
post-template-default,single,single-post,postid-351744,single-format-standard,cookies-not-set,eltd-cpt-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,moose-ver-1.3, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive

Il Cannonau Le Bombarde premiato al Berliner Wine Trophy

Le Bombarde Cannonau premiato con una medaglia d’argento al Berliner Wein Trophy

La Cantina Santa Maria La Palma riceve un nuovo premio internazionale: il vino Le Bombarde Cannonau 2018 ha ricevuto una prestigiosa medaglia d’argento nel concorso Berliner Wein Trophy 2020.

Il Berliner Wein Trophy è il più grande concorso vinicolo al mondo e la più importante degustazione di vino della Germania: riunisce ogni anno produttori e distributori famosi in tutto il mondo e ha una popolarità sempre maggiore. 

Quest’anno una giuria di esperti e professionisti del settore ha degustato i vini di migliaia di etichette, classificandole e selezionando quelle meritevoli di un particolare riconoscimenti. 

Sulla base delle restrittive linee guida dell’UIOE dell’OIV (International Organization for Vine and Wine, ente che monitora l’evento), solo il 30% dei prodotti presentati può essere premiato con una medaglia.

Il Cannonau Le Bombarde 2018 è riuscito a distinguersi, guadagnando un’ottima medaglia d’argento. Un riconoscimento importante per una delle etichette simbolo della Cantina Santa Maria La Palma: quella de Le Bombarde è una delle linee di prodotto più rappresentative dell’azienda e comprende anche le qualità Monica Le Bombarde e Cagnulari Le Bombarde. 

Il riconoscimento premia l’impegno del team della cantina, dei soci conferitori e del team di esperti ed enologi che studia e affina costantemente i vini, alla ricerca della qualità. Grazie a questo lavoro la Cantina Santa Maria La Palma, accanto ai vini bianchi di cui è produttrice storica, sta riuscendo a far emergere anche i suoi vini rossi, dal Cagnulari al Cannonau, vitigni che caratterizzano sempre più l’area della Nurra di Alghero.

Quello ricevuto al Berliner Wine Trophy è un importante riconoscimento l’azienda e per il territorio di Alghero, sempre più vocato a una produzione d’eccellenza. 

Il presidente, lo staff, il management e tutti i dipendenti della Cantina Santa Maria La Palma si mostrano estremamente soddisfatti per i risultati conseguiti, frutto dell’innovazione e del lavoro quotidiano degli oltre 300 soci che coltivano oltre 700 ettari di vigneti nel nord ovest della Sardegna.

facebook
instagram